UN’ IDEA PER LA DIDATTICA LABORATORIALE

L’ITCG – Liceo “G.B.Falcone” è una scuola piena di risorse.

Tante sono le professionalità che operano al suo interno, spesso in maniera discreta e silenziosa, lontane dal clamore e dalla notizia.

Il prof. Damiano Turano, docente di Economia aziendale, ha strutturato una piattaforma didattica all’interno del sito dell’Istituto, in cui sono fruibili materiali didattici prodotti sia dallo stesso professore e sia dagli alunni. Una specie di flipped-classroom elettronica, in cui gli studenti diventano protagonisti dell’apprendimento, producendo essi stessi i loro testi.

Si tratta di un laboratorio di Economia aziendale, una iniziativa che mira allo sviluppo della didattica laboratoriale accessibile e inclusiva, con il coinvolgimento diretto di tutti gli studenti. Tre le fasi dell’organizzazione del lavoro: ascolto della lezione; studio integrato; lavoro di gruppo. Due, invece, le  classi interessate, la terza e la quarta dell’indirizzi S.I.A. (Sistema Informatico Aziendale). Per il prof. Turano “l’idea nasce dal tentativo da dare un’impostazione diversa alla didattica, coinvolgendo in modo diretto gli studenti”.  “Il lavoro – ha sottolineato il docente– è impostato nella capacità di ascolto e nella bravura di prendere appunti da parte degli alunni, durante lo svolgimento delle lezioni, con poco uso del libro di testo”. “Gli argomenti trattati – ha poi aggiunto il docente– sono successivamente sviluppati e integrati attraverso un lavoro individuale  a casa e di gruppo in classe . Scopo finale dell’iniziativa, secondo Damiano Turano: la produzione di materiale didattico, sottoforma di dispense con schemi, organigrammi e mappe concettuali da far utilizzare a tutta l’utenza scolastica interessata.

 

GENNARO DE CICCO